Sisma, ecco i danni agli edifici in cemento armato

Nelle foto di ReLUIS: pilastri collassati, nodi trave-pilastro danneggiati, ribaltamenti della tamponatura

Vanno avanti le ricognizioni fotografiche dei danni agli edifici causati dal sisma del 24 agosto. La squadra inviata da ReLUIS, la Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, ha documentato la situazione ad Amatrice (e frazione Scai), Accumoli (e frazioni San Giovanni, Villanova, Illica), Arquata del Tronto (e frazione Pescara del Tronto).

Le foto evidenziano i principali danni e meccanismi individuati negli edifici in cemento armato, acciaio e muratura.

Danneggiamento nodo Trave-Pilastro
Danneggiamento nodo Trave-Pilastro

Collasso con sviluppo piano soffice
Collasso con sviluppo piano soffice

Particolare dei pilastri collassati in corrispondenza del piano soffice
Particolare dei pilastri collassati in corrispondenza del piano soffice

Collasso del nodo pilastro - trave a ginocchio
Collasso del nodo pilastro – trave a ginocchio

Meccanismo di ribaltamento fuori piano della tamponatura
Meccanismo di ribaltamento fuori piano della tamponatura

Particolare ribaltamento fuori piano della tamponatura
Particolare ribaltamento fuori piano della tamponatura

Particolare del danneggiamento del nodo trave - pilastro in assenza di staffe, con espulsione del copriferro
Particolare del danneggiamento del nodo trave – pilastro in assenza di staffe, con espulsione del copriferro

Share Button



Comments are Closed